Società Italiana Lastre S.p.A.
Condizioni di Vendita

1. PREZZI – I nostri prezzi s’intendono per merce resa franco ns. stabilimento e senza imballaggio. I prezzi di listino non sono impegnat i vi e potranno essere modificati in qualsiasi momento e senza preavviso. Gli aumenti nel costo dei prodotti inerenti sia alla materia che al la mano d’opera, o dipen- denti da modificazione nelle tariffe dei trasporti o nelle spese ad essi inerenti, o da qualsiasi altra causa, saranno a cari co del Compratore e daranno diritto alla Venditrice di aumentare proporzionalmente il prezzo delle merci anche quando su di esso esiste un preciso impegn o c ontrattuale.

2. IMBALLAGGIO – L’imballaggio, quando richiesto dal Cliente o quando ritenuto necessario dalla Venditrice, sarà eseguito nel modo che la Soci età riterrà più opportuno e la spesa relativa verrà fatturata al costo. Non si accettano imballaggi di ritorno.

3. PROPRIETÀ DELLA MERCE – La proprietà del materiale resta della SOCIETA’ ITALIANA LASTRE; essa si trasferisce al compratore solo all’atto del saldo del prezzo pattuito.

4. SPEDIZIONI – Le spedizioni, salvo espliciti patti scritti in contrario, si effettuano in porto assegnato. Le spedizioni si fanno sempre a r ischio e pericolo del compratore anche se la merce è venduta franco destino ed anche se la Venditrice abbia dovuto prestare garanzia a l V ettore. Pertanto la SOCIETA’ ITALIANA LASTRE non assume alcuna responsabilità per i danni che possono verificarsi ed il destinatario, a ricevimen to della merce, dovrà subito verificare il peso, i quantitativi e le condizioni di essa prima di ritirarla. Ogni reclamo o contestazione per man canza od avarie dovrà esse- re fatta al Vettore dal Compratore per Suo nome e conto.

5. CONSEGNE – I termini di consegna della merce eventualmente fissati in contratto sono sempre indicativi e gli ordini saranno evasi in rel a zione alle possibilità della Venditrice.

6. QUALITÀ DELLA MERCE – La venditrice non assume alcuna responsabilità o garanzia circa l’impiego della merce venduta. Il Compratore ha l’obbligo di procedere immediatamente alla verifica della merce alla stazione o al luogo di destino. Gli eventuali reclami do vra nno pervenire alla Ven- ditrice per lettera raccomandata circostanziata, sotto pena di decadenza, entro otto giorni dal ricevimento della merce stess a. Decorsi otto giorni dal ricevimento senza che siano pervenuti reclami alla Società, la merce s’intende regolarmente consegnata ed accettata conformem ent e al pattuito, così come si intenderanno accettate le relative fatture.

7. FORZA MAGGIORE – La Venditrice non risponde di inadempienze contrattuali quando le stesse siano dovute a cause non imputabili al suo ope- rato. Sono considerate in particolare cause di forza maggiore: gli scioperi, sia totali che parziali, intervenuti sia presso la Venditrice che presso i suoi fornitori, l’impossibilità di consegna da parte dei propri fornitori per restrizioni od interruzioni nella produzione o nella ve ndita, gli incendi, i provvedi- menti dell’autorità che limitino comunque la libertà di produzione, la mancanza di materiale ferroviario, le irregolarità, le so spensioni e le interruzioni del traffico; l’esistenza dello stato di guerra ed in genere ogni caso di riduzione forzata della produzione della Venditrice .

8. RESPONSABILITÀ – In ogni caso la responsabilità della Venditrice sarà sempre limitata soltanto alla sostituzione dei pezzi o della merce da es sa riconosciuta difettosa senza che possa essere invocato alcun risarcimento di danni, neppure sotto il riflesso di rimborso spe se.

9. IMPOSTE e TASSE – Restano a carico del Compratore l’Imposta sul Valore Aggiunto ed assimilabili nonché ogni altro onere fiscale di questo tipo, anche se intervenuto durante l’esecuzione del contratto.

10. PAGAMENTI – I pagamenti debbono essere effettuati direttamente alla SOCIETA’ ITALIANA LASTRE presso la sua Sede Amministrativa in Verolanuova, comunque e dovunque risulti contrattata, venduta, consegnata o fornita la merce. La pattuizione del pagamento a mez zo tratte, la emis- sione di tratte o l’accettazione di effetti non importeranno mai deroga a questa clausola così come non implicheranno mai nov azi one o deroga alle con- dizioni generali o particolari di vendita della SOCIETA’ ITALIANA LASTRE. Trascorsi quindici giorni dal termine stabilito per il pagamento senza che sia stata effettuata la liquidazione delle fatture, la SOCIETA’ ITALIANA LASTRE è senz’altro autorizzata – senza che occorra avviso alcuno o messa in mora – ad emettere tratta a vista per l’importo scaduto e le relative spese saranno a carico del Compratore. In caso di ritardo nel pagamento verrà addebitato – senza pregiudizio di altre azioni – l’interesse del 5% in più del tasso legale di sconto a partire dal giorno della scadenza.

11. RECESSO DAL CONTRATTO – La Venditrice avrà diritto di recedere dal contratto:

a. nel caso in cui il Compratore dovesse divenire in tutto o in parte insolvente;

b. nel caso di morte, sopravvenuta incapacità del Compratore, liquidazione dell’azienda, modificazione della società;

c. in caso di protesto cambiario comunque e da chiunque eseguito a carico del Compratore anche per un effetto non accettato;

d. in caso di irregolarità nei pagamenti.

In tutti questi casi la Venditrice avrà diritto di troncare immediatamente e senza formalità alcuna le forniture, anche quell e d ipendenti da altri contratti, di esigere l’immediato pagamento di ogni suo credito, con espressa autorizzazione a spiccare tratta per l’intero importo dell e f atture, anche se non sca- dute.

12. SOLVE ET REPETE – Il Compratore non potrà iniziare alcuna azione o contestazione né opporre alcuna eccezione in giudizio se non darà prova di aver eseguito le sue obbligazioni ed in particolare quelle del pagamento integrale del prezzo. Qualunque contestazione non dà diritto al Compratore di sospendere o ritardare i pagamenti.

13. FORO COMPETENTE – Per qualsiasi controversia tra le Parti anche in ordine ad affari trattati e conclusi dai suoi incaricati od institori, sarà competente l’Autorità giudiziaria di Brescia. Tale competenza non sarà derogabile neppure in caso di azioni in garanzia del C omp ratore contro la Ven- ditrice per effetto di azioni intentate da terzi.

14. EFFICACIA DELLE CONDIZIONI GENERALI – Il Compratore col trasmettere l’ordinazione, accetta integralmente le presenti condizioni generali di vendita ed esse avranno valore per ogni ulteriore fornitura allo stesso Cliente.